back to

Tutte le nuove

21
Apr
2015

Se non ami il "mobile" non sei amato da "Google"

Se il tuo sito web non è "mobile friendly", ovvero, se non è perfettamente compatibile con i dispositivi mobili come smartphone e tablet, da oggi 21 aprile 2015, Google ti mette in coda alle ricerche penalizzando la tua posizione e visibilità.

E' operatvo infatti un nuovo algoritmo di ricerca e selezione, che verifica la corretta compatibilità dei siti web con le specifiche richieste per navigare da apparecchi mobile.

Utilizzare testi troppo piccoli, pulsanti troppo vicini fra loro, menù che non si ridimensionano, sono alcune delle cose che non piacciono per niente a Goolgle, ma che in effetti se ci pensiamo bene, non piacciono nemmeno a noi quando dobbiamo navigare un sito da tablet e non riusciamo a cliccare un tasto o a leggere una descrizione.

Non dobbiamo però spaventarci davanti a questa novità che può sembrare un po' restrittiva e penalizzante, perchè come sempre il buon vecchio motore di ricerca, impone le regole ma mette a disposizione tutti gli strumenti per poter controllare il nostro sito ed eventualmente ottimizzarlo nel rispetto delle nuove specifiche.

Ecco un paio di link utili per verificare ed aggiornare al meglio il nostro sito:

guida introduttiva alla realizzazione di un sito mobile friendly: https://developers.google.com/webmasters/mobile-sites/get-started/?hl=it

test di compatibilità del sito web: http://www.google.com/webmasters/tools/mobile-friendly/ 

Se ti serve un ulteriore aiuto o vuoi qualche consiglio in più, puoi contattarci senza impegno per una consulenza personalizzata scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

share this item
Vota questo articolo