back to

Tutte le nuove

22
Mag
2015

Fotoritoccare con arte

Negli ultimi anni si è spesso sentito parlare dell'eccessivo utilizzo del fotoritocco nella pubblicità e sulle riviste patinate per ridurre le "eccessive" curve di attrici, cantanti e modelle, anche quando sinceramente non se ne vedeva la necessità. L'estremizzazione dell'immagine femminile però si meriterebbe uno spazio ben più ampio e approfondito di quello che possiamo riservare in un articolo del nostro sito (anche se concedetemi di dire che condivido con tutto il cuore la critica a queste estremizzazioni).

Quello che in questa occasione vogliamo invece vedere con voi, è l'utilizzo intelligente e ben studiato del fotoritocco in post produzione delle fotografie professionali pubblicitarie. Nella galleria sottostante infatti alcuni esempi delle immagini realizzate da Christophe Gilbert e Jaroslav Wieczorkiewicz due maestri sia dietro ad una macchina fotografica che davanti ad un computer.

In questo caso i loro fotoritocchi sono portati all'eccesso, per creare magiche commistioni tra realtà e fantasia, ma il potere del fotoritocco sta proprio nella sua mancanza di confini e vincoli.

A noi l'intelligenza per utilizzarli con uno scopo o per creare complessi e false illusioni.

 

share this item
Vota questo articolo